l'enciclopedia on line gratuita del vino
Enopress media partner
vedi in VERSIONE MAGAZINE
Pagina principale
Vetrina
Pubblica su Wikivini
Eventi in rilievo
Perchè il vino si colora ?
Glossario del vino
Paesi produttori di vino
Tipologia dei vini
Tipologia di Uva
Vini per regione
Segnalaci un vino
Pubblicità su WikiVini
Regole di pubblicazione
Policy sui "Cookies"
Le ricette di Wikivini
Le ricette degli utenti
Cocktails
Dessert
Pubblica una ricetta
Video
Podcast (audio)
Contattaci
Redazione

Denominazione dei vini

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

VINI ROSSI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

VINI BIANCHI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

VINI ROSATI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Enopress, le notizie enogastronomiche dal mondo www.enopress.it

SONO STATI I SARDI DELL’ANTICHITÀ I PRIMI PRODUTTORI VINICOLI DEL MONDO

(www.enopress.it). Sono stati i Sardi dell’antichità i primi a produrre il vino. A confermarlo, dopo approfonditi esami su alcuni reperti trovati a Monastir (Cagliari), l’analisi di un torchio per il vino a torricella con vasca risalente all’Età del Ferro ritrovato nel 1993 nel villaggio nuragico di Bia de Monti - Monte Zara (900/850 - 725 a.C.) dall’archeologo Giovanni Ugas.

 

0.LOGO enopress

 

Non sono stati i colonizzatori Fenici, come per molto tempo si è creduto, a portare il vino nella nostra penisola nel settimo secolo avanti Cristo, ma i primi produttori di rosso del Mediterraneo sono stati proprio i sardi, i nuragici dell’Età del Ferro, gli Shardana che hanno vissuto nei misteriosi villaggi dell’isola tra il 900 e il 750 avanti Cristo.
Il primo indizio è venuto fuori nel 1993 dopo il ritrovamento di un antichissimo torchio in pietra nella zona di Monte Zara, non lontano dal centro abitato di Monastir, una cittadina a pochi chilometri da Cagliari in cui gli esperti del Dipartimento di Chimica della locale Università hanno rinvenuto tracce di acido tartarico presente nell’uva.
«Abbiamo esaminato tutti i frammenti ritrovati all’interno della vasca del torchio – ha spiegato il professor Pierluigi Caboni del Centro di conservazione della biodiversità dell’Università di Cagliari – ed è questo con certezza il reperto di questo genere più antico del Mediterraneo. Si tratta di una scoperta fondamentale perché permette di fissare un tassello importante per individuare le prime produzioni vinarie: i sardi sono stati quindi i primi a produrre vino. Dalle analisi risulta con ogni probabilità una produzione di vino rosso».
«Ancora non siamo in grado di dire con precisione che tipo di vino producessero – aggiunge il professore di botanica Gianluigi Bacchetta – Ma le sostanze analizzate ci spiegano l’uso che si faceva di quel torchio. Quelle ritrovate sono tracce di vitigni autoctoni e in particolare a bacca rossa».

M.M.

http://www.enopress.it/it/notizie-per-la-stampa-ita/prima-pagina/28672-sono-stati-i-sardi-dell-antichita-i-primi-produttori-vinicoli-del-mondo.html

enopress, vini italiani, notizie vino

ARCHIVIO

[Inizio vendemmia a Nuova Gorica] • [Vigna, Clima e mercato] • [Voucher soppressi a rischio la vendemmia] • [Ad Ostia, il mare di Roma, si diventa sommelier] • [IL consorzio tutela vini di monte cucco in difesa del Sangiovese] • [LA CURIOSA VICENDA DELLA ITALIAN SWISS COLONY DI ASTI] • [Chiaretto di Bardolino: Nasce una nuova DOC] • [Vinissage2017] • [Boom di richieste per nuovi vigneti] • [Una bottiglia personalizzata per i prosecchi di vigna dogarina.] • [Nasce L'Alto adige Wine Summit] • [Vendemmia 2017] • [A SORRENTO IL PRIMO FESTIVAL DEI VINI ROSATI] • [ACCADEMIA DELLA VITE E DEL VINO: LE CARICHE AL 2021] • [SULLA VIA DEL VINO E DELLA SETA VERSO LA CINA] • [A RISCHIO LEADERSHIP EXPORT VINO ITALIANO NEGLI USA] • [NUTRIZIONE E SALUTE] • [SONO STATI I SARDI DELL’ANTICHITÀ I PRIMI PRODUTTORI VINICOLI DEL MONDO ] • [GRAVNER: PER IL FUTURO SOLO RIBOLLA E PIGNOLO] • [ITALIA E RUSSIA PIÙ VICINE: GLI ESITI DELLA MISSIONE DELLE MARCHE IN CIUVASCIA] • [TERRE MARGARITELLI IL PRIMO TORGIANO ROSSO RISERVA DOCG BIOLOGICO UMBRO ] •
Antica Corte Albano Laziale